../_images/we500_cumulocity.png

Cumulocity


1. Panoramica

Il seguente manuale dimostra come usare il WE500 con Cumulocity. Esso descrive come:

  • Configura i parametri di rete.
  • Crea variabili.
  • Connette il dispositivo al tuo account Cumulocity.

Ulteriori informazioni riguardanti l’interfaccia web e le funzionalità del WE500 possono essere ottenute dalla documentazione ufficiale del WE500.


2. Eseguire il login

Il supporto per Cumulocity può essere configurato tramite l’interfaccia web del WE500. Per fare ciò, accedi all’interfaccia utente usando le tue credenziali.

La configurazione di rete predefinita per la connesisone al WE500 è:

  • Indirizzo IP: 192.168.1.160
  • Netmask: 255.255.255.0
  • Gateway: 192.168.1.1
  • DNS: 8.8.8.8

È necessario che il PC utilizzato per la connessione a WE500 appartenga alla stessa rete 192.168.1.x. Per connettersi al WE500, usare un browser e inserire il seguente indirizzo nella barra degli indirizzi:

192.168.1.160

../_images/login7.png

La procedura di autenticazione dell’interfaccia web chiederà le credenziali dell’utente. Il nome utente e la password predefiniti sono i seguenti:

  • Username: admin
  • Password: admin

Hint

È strettamente consigliato di cambiare la password di default dopo il primo login.


3. Configurazione del dispositivo

WE500 necessita di una connessione Internet per poterti collegare al tuo account Cumulocity. Esistono tre modi diversi per stabilire una connessione Internet con il WE500:

  • WAN
  • LAN
  • WLAN (se a disposizione)

3.1. WAN

Per stabilire una connesisone “WAN” attraverso il WE500, è necessario prima inserire una schada SIM come mostrato di seguito:

../_images/sim3.png

La faccia con i contatti della SIM card deve essere rivolta verso il morsetto a vite innestabile e l’angolo di taglio deve essere rivolto verso la parte anteriore del dispositivo.

Warning

Evitare di inserire la scheda SIM quando il dispositivo è acceso. Solo dopo aver spento il WE500 e aver tolto corrente si può inserire/rimuovere la SIM card.

Successivamente, collegare un’antenna GSM quad band con il cavo giusto e, se richiesto, l’estensione avendo, così, un buon segnale GSM, quindi accendere il dispositivo.

Dopo aver effettuato il login, spostarsi, tramite il menù, su Administration –> Networking –> SIM.

../_images/networking_sim1.png

Compilare i campi richiesti con i parametri corretti, secondo il tuo provider.

Il WE500 è ora pronto per stabilire una connessione WAN. Per attivare la connessione, navigare, attraverso il menù, su Administration –> Networking –> HSPA.

../_images/networking_hspa1.png

Una volta abilitato il servizio spuntando la checkbox Enable, è richiesto di specificare se la connessione deve essere sempre attiva o su richiesta.

  • Always on: Il WE500 manterrà la connessione sempre attiva. Nel caso in cui dovesse essere interrotto (credito mancante, segnale non disponibile…) la connessione verrà ripristinata il prima possibile.
  • On demand: la connessione è attivata su richiesta da un’autorizzazione da parte di un utente attraverso un messaggio wake-up (11. Comandi di sistema) e dopo 15 minuti si disabiliterà automaticamente. Se i servizi attivati richiedono una connessione per l’invio di dati, verranno automaticamente chiusi al termine delle operazioni configurate.

Se i parametri sono stati correttamente configurati, dopo alcuni minuti la connessione HSPA sarà attivata. Sullo status panel, posizionato nel lato destro dell’interfaccia, l’indicatore dell’HSPA sarà di colore verde e sotto di esso verrà visualizzato il tempo di attività della connessione e l’indirizzo IP pertinente.

È possibile verificare la qualità della connessione usando lo strumento di diagnostica Ping (12.3. Ping). Ulteriori informazioni sullo stato della connessione sono disponibili nella pagina Administration → Diagnostics → Networking (12.2. Informazioni sulla connettività).

3.2. LAN

I parametri LAN possono essere configurati dal percorso Administration -> Networking -> LAN.

../_images/networking_lan1.png

Prima di tutto l’indirizzo MAC del dispositivo sarà visualizzato, con l’opzione di utilizzare la rete LAN su indirizzo IP statico o su DHCP.

Se sarà selezionato l’indirizzo statico, i seguenti parametri devono essere settati per il corretto funzionamento del servizio:

  • Indirizzo IP indirizzo IP statico assegnato al WE500. Assicurarsi che l’indirizzo sia disponibile e che non sia usato da un altro dispositivo.
  • Netmask Subnet mask. È necessario immettere una netmask valida, in base alle specifiche della propria LAN locale.
  • Gateway gateway di rete.
  • DNS DNS che può essere assegnato al WE500 ( max. 3).

Dopo aver modificato le impostazioni, il WE500 richiede un reboot per attivare le modifiche applicate. Per ulteriori informazioni riguardanti lo stato della connessione LAN, visitare la pagina Diagnostics → Networking nella sezione LAN Interface ( see 12. Diagnostica).

3.3. WLAN

I parametri della WLAN possono essere configurati da Administration -> Networking -> WLAN.

Questa opzione è disponibile solo se, al momento della conferma dell’ordine, è stata selezionata l’opzione Wi-Fi su porta USB.
../_images/networking_wlan.png

Prima di tutto sarà visualizzato l’indirizzo MAC del dispositivo Wi-Fi connesso al WE500, e sarà data la possibilità di scegliere tra indirizzo IP statico o dinamico.

Scegliendo l’indirizzo IP statico, saranno necessari tutti i parametri per un corretto funzionamento del servizio.

  • Scegliere un indirizzo IP statico, i seguenti parametri devono essere impostati per un corretto funzionamento del sistema:
  • Indirizzo IP: l’indirizzo IP statico assegnato al WE500. Assicurarsi che l’indirizzo sia disponibile e che non sia usato da un altro dispositivo.
  • Netmask Subnet mask. È necessario immettere una netmask valida, in base alle specifiche della propria LAN locale.
  • Gateway gateway di rete.

Quindi è necessario definire i dati di accesso della rete Wi-Fi, a cui il WE500 deve connettersi:

  • SSID: Il nome completo della rete Wi-Fi
  • Protection: Crittografia della chiave di accesso
  • Key: tipo di chiave/password per l’autenticazione

Dopo aver cliccato il bottone Save, il WE500 inizia una scansione delle reti Wi-Fi disponibili. Una volta trovata la rete con l’SSID precedentemente impostato, il WE500 farà l’autenticazione usando i parametri indicati.

Per ulteriori informazioni riguradanti lo stato della connessione WLAN, è possibile accedere alla pagina Administration → Diagnostics → Networking nella sezione WLAN Interface (see 12. Diagnostica).


4. Creazione delle variabili

Una variabile indica il valore di un parametro di monitoraggio/controllo del sistema. Per esempio, la variabile chiamata temperatura indica il valore della temperatura misurata da una sonda analoginca. Le variabili sono elementi fondamentali nel sistema, poiché indicano il valore dei parametri monitorati che sono inviati da Cumulocity.

Per fare ciò, è necessario creare una nuova variabile e abilitare l’opzione di Portal sending nella pagina per la creazione delle variabili.

Spostarsi in Administration → Variables → Variables e cliccare New, cos’ da creare una nuova variabile.

../_images/variable_setup_generic_settings1.png

Sono disponibili molti diversi tipi di variabili, e per ognuna di loro i parametri possono differire. Solo la sezione Generic Variable è uguale per tutti i tipi di variabili. Questa sezione è strutturata come segue:

  • Name: Il nome da assegnare alla variabile. Tutti i caratteri alpha-numerici, e il carattere “_” sono supportati.
  • Type: Questo campo permette di selezionare il tipo di variabile. Per ogni tipo di variabile, i parametri di impostazioni sono differenti, vedi iol capitolo 2.2. Type.
  • Variable Status: abilita/disabilita la variabile.
  • Portal sending: Permette di abilitare/disabilitare l’invio delle variabili al portale Cumulocity. Per ulteriori informazioni riguardanti l’invio dati, vedere la sezione pertinente 7. Invio dati.
  • Non-volatile value: Permette di salvare il valore della variabile ogni X minuti e anche ogni volta che il dispositivo viene spento o esegue il reboot.
  • Local log (min): Permette di impostare un tempo di campionamento diverso (in minuti) per ciascuna variabile. I dati registrati possono essere quindi esportati o visualizzati in grafici o schede. Per maggiori informazioni vedere la sezione 8. Datalogger.

5. Interagire con Cumulocity

Una volta stabilita una connessione internet e aver creato almeno una variabile, è possibile lasciare il WE500 interagire con la piattaforma Cumulocity usando òe credenziali dell’account.

Per fare questo, navigare su Administration → Cloud → Cumulocity.

../_images/cumulocity.png

Su questa pagina è possibile impostare i seguenti parametri:

  • Enable: Permette di abilitare o disabilitare l’invio dati alla piattaforma Cumulocity.
  • URL: È l’URL per accedere alla propria area riservata di Cumulocity.
  • Username: L’username usato per accedere alla piattaforma.
  • Password: La password usata per accedere alla piattaforma.
  • Data delivery frequency: Setta il numero di minuti tra ogni dei dati dal WE500 a Cumulocity.

Cliccando il bottone Save, il WE500 si registrerà automaticamente in Cumulocity e inizierà a inviare le variabili che possono essere monitorate da Devices → All devices → Measurements:

../_images/cumulocity_device_measurements.png

5.1. Informazioni sul dispositivo

I registri del WE500 si installano automaticamente in Cumulocity con dati predefiniti che possono essere modificati in seguito in Devices → All devices → Info:

../_images/cumulocity_device_info.png

5.2. Aggiornamento software

Il firmware del WE500 può essere anche aggiornato da Devices → All devices → Software:

../_images/cumulocity_device_software.png

5.3. Riavviare il dispositivo

Il WE500 può anche eseguire il reboot da remoto spostandosi su Devices → All devices → Control → Restart device:

../_images/cumulocity_device_restart.png